ATTILIO BOTTEGAL

Si è laureato in Musicologia nel 1999 presso l’Università degli Studi di Pavia con una tesi dal titolo: Gli scritti autobiografici e memorialistici di Carl Czerny, successivamente presentata al Carl Czerny Music Festival and International Symposium, University of Alberta, Edmonton (Canada). Nel 2001 ha conseguito il Diploma in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Roma e nel 2002 il Master di secondo livello in Filologia musicale presso la Facoltà di Musicologia di Cremona.
Nel 2002 ha catalogato il Fondo Emilia Dahnk Baroffio della Biblioteca del Dipartimento di Scienze musicologiche e Paleografico-filologiche dell’ateneo pavese. Dal 2002 al 2004 ha svolto continuativamente contratti di collaborazione con la Stichting-Fondazione Pietro Antonio Locatelli di Amsterdam-Cremona, per lavoro redazionale e di ricerca musicologia (individuazione e recupero delle fonti documentarie e musicali per l’Edizione Nazionale Italiana Opera Omnia Luigi Boccherini). Nel 2005 ha collaborato come archivista e assistente agli studiosi con l’Archivio Luigi Nono di Venezia.
Dal 2005 al 2007 ha partecipato al progetto The Special Photo Study Collections dell’Istituto Universitario Olandese di Storia dell’Arte di Firenze (riordino, studio e catalogazione degli archivi fotografici Voss, Ewald, Nicolson e Magnaguagno). Ha redatto l’inventario del fondo bibliografico e archivistico del compositore ternano Alessandro Casagrande (1922-1964).
Ha collaborato con le riviste specializzate Hortus Musicus, Ad Parnassum e con il dizionario enciclopedico Die Musik in Geschichte und Gegenwart.Ha pubblicato, insieme a Pietro Zappalà, il volume: Il Fondo musicale Albert Dunning. Catalogo (Turnhout, Brepols, 2005).Dal maggio 2008 è bibliotecario al conservatorio (www.artez.nl) di Enschede (Paesi Bassi).

CHIARA SILVESTRI

Si è laureata in Conservazione dei Beni Culturali all’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, con una tesi in Conservazione del Materiale d’archivio non cartaceo, dal titolo “Il Festival dei Due Mondi di Spoleto. Storia e spettacoli nella documentazione audiovisiva degli anni 1958-1997”_ Relatore Prof. Ansano Giannarelli.
Per la Fondazione Festival dei Due Mondi di Spoleto ha collaborato tra il 2006 e il 2008 come consulente in materia di archivistica audiovisiva per il progetto “Centro di documentazione multimediale città di Spoleto”.
Nel 2010, ha svolto attività di assistenza all’ufficio stampa del Festival dei Due Mondi. Dopo un’esperienza di quattro anni (luglio 2007/luglio 2011), svolta in materia di segreteria organizzativa e comunicazione presso l’Associazione Laboratorio di Diagnostica dei Beni Culturali di Spoleto, ha intrapreso la carriera di free lance negli ambiti della comunicazione, del copywriting e degli uffici stampa.
Iscritta all’Ordine Regionale dei Giornalisti_ Umbria, da marzo 2009 collabora in ambito redazionale con il free press umbro Piacere Magazine, per cui firma la rubrica Tr.acce e per il quale nel giugno 2011 ha curato il volume “Lo Stato dell’Arte Umbria. Palazzo Collicola 2011”, iniziativa promossa da Padiglione Italia alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.
Dal 2010 è addetta stampa per l’Umbria dell’Associazione Visioninmusica, addetta stampa dell’Associazione Extravaganza di Terni e offre consulenza e servizi in ambito editoriale e di copywriting.
È autrice del blog Tr.acce_ Orme di una città che si muove, in cui pubblica articoli e segnalazioni aventi come tema esclusivo la città di Terni.